Info e assistenza: info@tisvapo.it | Lun-Ven 9:00-18:00

Liquidi organici o sintetici: quale tabaccoso scegliere?

Liquidi tabaccosi: organici o sintetici? Quali sono le differenze tra un tabacco sintetico e un organico? Nel percorso di qualunque vaper amante del tiro di guancia – dal novizio al più esperto – si arriva presto o tardi a tale bivio.

Ma cerchiamo di capire insieme perché per un’esperienza di vaping pienamente soddisfacente, anche in relazione al proprio hardware, risulti fondamentale conoscere e capire le differenze tra un tabacco sintetico e un organico.

I liquidi tabaccosi sintetici

Il “tabaccoso sintetico” è un liquido miscelato in laboratorio attraverso aromi artificiali allo scopo di riprodurre – in maniera più o meno fedele, a seconda dei casi – le sensazioni olfattive e gustative tipiche del tabacco. Si tratta di liquidi spesso consigliati ai vaper alle prime armi, ma che per la loro praticità sono parecchio utilizzati anche dagli svapatori più navigati.
Il principale vantaggio dei liquidi sintetici è infatti la possibilità di essere utilizzati praticamente su qualsiasi hardware: lasciando di fatti pochi residui a seguito della vaporizzazione, essi garantiscono una durata delle resistenze ottimale. Va da sé che ciò rende meno frequente la manutenzione del proprio dispositivo, per un’esperienza di svapo all’insegna di semplicità ed immediatezza.

Per converso, il limite di questi e-liquid è di tipo squisitamente aromatico: per quanto buono e sapientemente ideato, infatti, è difficile un sintetico riesca a riprodurre in maniera perfettamente fedele il ventaglio aromatico della foglia di tabacco, quale che sia la vostra varietà preferita.

I migliori aromi tabaccosi sintetici

  • MEXICO DEA FLAVOR: un Blend morbido e bilanciato di tabacchi Latakia e Virginia.
  • BOOMS TNT VAPE: tabacco secco con sentori di Vaniglia.
  • SOHO FLAVOURART: aroma dal sapore intenso, ricco e corposo, ottimo per chi vuole avvicinarsi allo svapo.
  • ERMES TOB: un tabacco avvolgente e corposo, ideale per uno svapo “all day”.
  • RED CIGAR CYBER FLAVOUR: una miscela di tabacchi per sigaro dal gusto deciso e unico.

I liquidi tabaccosi organici

Nel tabaccoso organico, invece, l’aroma viene direttamente estratto (attraverso diverse tecniche che non approfondiremo in questa sede) dalla foglia di tabacco. Rispetto alla sintesi in laboratorio, dunque, il vantaggio in termini aromatici è evidente: il liquido organico manterrà infatti – quantomeno in linea di massima – le caratteristiche organolettiche della foglia “madre”.

Per contro l’e-liquid organico, specie nel caso di tabacchi scuri, sporcherà più velocemente la vostra coil. È questo il motivo per cui – il più delle volte – se ne consiglia l’uso esclusivamente su atom rigenerabili.
Fanno eccezione a quest’ultima regola alcuni liquidi organici specificamente pensati per sistemi entry level (ad es. La Tabaccheria Organic 4 pod), che non sporcando eccessivamente le resistenze risultano utilizzabili anche sulla più pratica delle pod-mod.

I migliori aromi tabaccosi organici

  • KENTUCKY LA TABACCHERIA: tabacco affumicato, molto forte, con un gusto e un sapore che vi farà innamorare oppure vi farà odiare questo tabacco, per gli amanti di tabacchi forti è l’ideale
  • OLD LONDON TABACCHIFICIO 3.0: una mistura inglese composta da Latakia Cipriota, Tabacchi Orientali e Virginia.
  • CHINOOK THE VAPING GENTLEMEN CLUB: una mixture di Burley bianco lavorato a fuoco e Latakia Siriano con lavorazione “Master”, ovvero con una macerazione più lunga e una doppia lavorazione e filtrazione.
  • 1000 AZHAD: una miscela di tabacchi inglesi composta daLatakia e Perique Black, tabacchi orientali e Dark Virginia
  • KENT PIPE VAPOR CAVE: miscela di Kentucky “fire cured” Canadese e Burley Rosso. Un tabacco raffinato vecchio stile.
  • 70° ANNIVERSARIO BREBBIA: le dolci sensazioni del Virginia inizierà la magia di questa mistura. L’aroma prenderà forma completa con il tabacco Smirne, in grado di dare corpo ed una leggera anima speziata, per terminare con le sue note morbide ed avvolgenti del Samsun.
  • MANDINGO ANGOLO DELLA GUANCIA: puro Latakia Siriano 100%, ottimo per creare misture o per essere svapato da solo.
  • TUSCAN BLEND BLENDFEEL: dal Granducato di Toscana una piccola distrazione fece inzuppare le ruvide foglie del Kentucky nostrano e diede origine al celeberrimo sigaro, qui impreziosito da note affumicate di Latakia.

I migliori aromi tabaccosi organici che non sporcano

In conclusione, pare evidente come una scelta consapevole tra le due macro-categorie di cui sopra possa rivelarsi fondamentale per ogni vaper amante dei tabacchi, rendendo l’esperienza di svapo il più possibile appagante.

E voi, siete degli amanti dei liquidi organici o dei sintetici?

Commento (1)

  1. Fabio Aicardi 14 Febbraio 2022 a 20:34 Rispondi

    Assolutamente organici, ma i classici, i “puliti” Ancora per me siamo lontani da avere aromi o scomposti eccellenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

6 atomizzatori MTL che dovresti assolutamente avere

I migliori atomizzatori MTL, ma sulla base di cosa? Una delle domande che i neofiti

Pod mod: evoluzione o involuzione dello svapo?

Questa è la domanda che negli ultimi mesi anima social e forum dedicati a

I 3 migliori atomizzatori BF da guancia 2018

In questa “TOP 3” andremo a recensire in modo veloce gli atomizzatori rigenerabili da